SX
 Home Page » Programmi » I passi del Silenzio 
Condividi su Facebook  Twitter  Technorati  Delicious  Yahoo Bookmark  Google Bookmark  Microsoft Live

I passi del Silenzio   versione testuale

I passi del silenzio
 
Su Tv2000 torna la quarta edizione de "I passi del silenzio", ideata da Dino Boffo.
 
 
Un itinerario fra monasteri di clausura italiani, alle radici della spiritualità. Il programma scritto da Alessandra Giuliani e Nicola Vicinanza per la regia di Giampaolo Marconato e la direzione artistica di Marina Pizzi (suono in presa diretta di Davide Pesola , fotografia Giampaolo Marconato montaggio Silvia Natale Lorena Nonis), attraverso film-documentari, racconta le giornate che si consumano silenziosamente tra le mura di cinque Monasteri di clausura. Giornate sempre uguali ma ogni giorno diverse, scandite dalla liturgia delle ore, dal lavoro, dalla meditazione e dallo studio offrendo allo spettatore l’occasione straordinaria di ascoltare la testimonianza diretta di chi sceglie di trascorrere una vita nella contemplazione e nel silenzio.
 
La quarta edizione de "I passi del Silenzio" si è mossa in un ideale percorso tra cinque monasteri del nord Italia appartenenti a cinque diversi carismi religiosi.
 
La prima puntata ci porta in Trentino Alto Adige dove le Sorelle Povere di Santa Chiara sono presenti dal 1227, poco dopo la fondazione dell’Ordine. Una storia antica dunque, bruscamente interrotta con le soppressioni napoleoniche che videro le clarisse lontane dal Trentino fino al il 25 agosto 1984, quando quattro sorelle provenienti dal 'Protomonastero S. Chiara di Assisi, giunsero a Borgo Valsugana per fondare il Monastero di San Damiano e far rivivere il carisma di santa Chiara d’Assisi.
 
Parte integrante della piccola città di Pinerolo (TO). il Monastero della Visitazione di Santa Maria fu fondato, da San Francesco di Sales, insieme alla sua fedele discepola, la nobildonna Giovanna di Chantal. Oggi a distanza di secoli la Comunità delle Visitandine di Pinerolo prosegue il cammino spirituale nella consapevolezza che la clausura è lo spazio ideale per onora la Vergine nel Mistero della Visitazione a sua cugina Elisabetta.
 
l’Abbazia Cistercense di Piona , affacciata sul Lago di Como, affonda le radici in un passato ancora più lontano: fu fondata dai monaci Benedettini di Cluny nel 1138. Nel corso dei secoli il numerose vicissitudini portarono il complesso monastico ad un progressivo stato di miseria e di abbandono fino ad arrivare al 13 febbraio 1938, quando la famiglia Rocca, allora proprietaria, ne fece dono all’Ordine Cistercense creando un gemellaggio con i confratelli d’Etiopia. Un gemellaggio che prosegue ancora oggi e che rende più viva l’anima dell’Abbazia.
 
Con il Monastero di Santa Caterina entriamo nel cuore più antico della città di Urbino, a due passi dalla celebre Università. La storia del Monastero viaggia parallela a quella dell’antico borgo sin dai tempi dei Duchi di Montefeltro Ancora oggi il Monastero di Santa Caterina è saldamente ancorato al tessuto urbano. Con il progetto "Un monastero nella città", infatti, le monache agostiniane si rivolgono alle nuove generazioni per invitarle a intraprendere un cammino di formazione umana e spirituale.
 
La posizione strategica del Monastero dei Santi Cosma e Damiano lungo l'antico tracciato della via Tiburtina Valeria, che collegava Roma all'Adriatico, ha reso il Monastero di Benedettino di Tagliacozzo tappa obbligata – ieri come oggi - per molti pellegrini e viandanti desiderosi di incontrare Cristo attraverso il silenzio e la preghiera.
 
Guarda tutte le puntate su YouTube http://www.youtube.com/show/ipassidelsilenzio/
 
DX
Footer Footer